Decidiamo Insieme

La conoscenza è la speranza di ogni essere umano

I Big match della settima giornata di Serie A

Nei giorni 29 e 30 settembre e 1 ottobre si sono disputate le gare valide per il settimo turno del campionato di Seria A, qui disponibile per le migliori quote www.lsbetbonus.com. tra i 10 match della massima serie A, quelli di maggior risalto sono stati i match degli anticipi di sabato tra cui il derby della capitale tra Roma e Lazio alle ore 15:00 e il derby della testa della classifica degli ultimi anni tra Juventus e Napoli alle 18:00. Solita, imponente scenografia all’Olimpico per il match tanto sentito sia da giocatori che tifosi e solito “caldo benvenuto” dei tifosi bianconeri alla squadra partenopea in trasferta per restare nella scia della Juventus. Ma vediamo come sono andati i match

Il derby di Roma

Ad aggiudicarsi il derby capitolino è stata la squadra giallorossa grazie ad un abbondante 3 a 1 confezionato con le reti di Pellegrini al 45esimo minuto di gioco, Kolarov al 71esimo e Fazio all’89esimo minuto. Per gli uomini di Inzaghi il momentaneo pareggio messo a segno al 67esimo porta la firma del solito Ciro Immobile. Prima del goal il match non era tra i più favolosi proprio in termini di calcio giocato, le squadre influenzate dal clima e dall’importanza del match temevano lo svantaggio e nella prima fase ad avere la meglio sul match sono stati proprio timore e studio dell’avversario. Pellegrini apre le reti e il match in cui le squadre successivamente tendono ad allungarsi e sbilanciarsi, arriva il pareggio della Lazio ma Kolarov prima e Fazio poi chiudono ufficialmente il risultato a favore dei giallorossi. Curiosità per Kolarov che con questo goal è il secondo giocatore nella storia a segnare in un derby con entrambe le casacche.

Il match tra Juventus e Napoli

Alle ore 18:00 di sabato 29 settembre si è giocato il match tra Juventus e Napoli. Fischi e cori hanno accompagnato ogni azione dei partenopei che passano in vantaggio al decimo minuto con un goal di Mertens. La Juventus reagisce subito e una doppietta di Mandzukic prima e goal di Chiellini poi chiudono il match a favore dei bianconeri per 3 a 1. Polemiche per l’espulsione di Mario Rui al 58esimo che chiude definitivamente match e speranze azzurre. Ronaldo non va nella tabella dei marcatori ma grazie agli assist e alla prestazione si conferma tra i migliori anche nel nostro campionato. La Juventus ne vince 7 di fila ed è l’indiscussa leader del torneo 2018/2019.

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.