Decidiamo Insieme

La conoscenza è la speranza di ogni essere umano

Individuare le perdite senza demolizione? Si può

Fino a pochi anni fa, quando una perdita iniziava a dare i segni della sua presenza e il pavimento incominciava a buttare acqua come una fontanella, era il momento di mettersi le mani nei capelli e disperarsi.

Un disastroso problema

Per individuare la perdita si sarebbe dovuto demolire il pavimento in più punti e, se a perdere erano i tubi dei sanitari, la disperazione si faceva sempre più drammatica. Oggi, fortunatamente, la tecnologia ha fatto passi avanti e per cercare eventuali fughe si utilizza la tecnologia della videoispezione. Si tratta di una tecnica utilizzata sia dagli idraulici per individuare la fonte delle perdite, sia dai tecnici autospurgo a Roma, per individuare eventuali blocchi nei sistemi di scarico. I pozzetti delle acque grigie, ad esempio, quelli dove finiscono i residui di lavandini, cucina e bagno, ad esempio, anche se sembra incredibile, possono formare delle incrostazioni dovute ai detersivi che diventano dure come sassi e possono ostruire gli scarichi, rimandando indietro l’acqua sporca.

Proprio per individuare questi blocchi, senza dover rompere, si ricorre a questa tecnologia e, una volta individuato il punto si tenta la rimozione con l’idrogetto, un getto d’acqua a forte pressione che, in genere, risolve il problema.

Ispezione dei tubi con telecamera

La videocamera, non è come quella che si usa per fare i video delle vacanze. Si chiama videocamera endoscopica e, per i neofiti, è come un lungo cavo sulla cui testa è posizionata una minicamera che riprende il suo percorso e lo trasmette su un monitor. Questo metodo permette:

  • Di mantenere le strutture integre per lungo tempo: basta pensare agli edifici storici un minimo intervento può avere un potere devastante, in particolare in presenza di affreschi o stuccature.
  • Elimina i disagi. L’intervento è discreto, silenzioso e veloce, niente polvere, rotture, calcinacci gente che va e viene per tutta casa.
  • Permette di individuare il problema con precisione e, di conseguenza, localizzare l’intervento.

Il sistema è utile anche per effettuare un monitoraggio preventivo, specialmente nelle vecchie strutture, onde ridurre significativamente il rischio di perdite, anche poco piacevoli, come quelle degli scarichi fognari.

 

 

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.